Mail
 
Cerca
Ricerca parole o frasi all'interno del sito.
 
Satistiche
4 Milioni e
17579 Visite
 
Tuo IP
35.172.224.102

Il roast beef all'inglese in "La teoria del tutto"

news.png

 

La teoria del tutto

Un film di James Marsh. Con Eddie Redmayne, Felicity Jones, Charlie Cox, Emily Watson, Simon McBurney,  David Thewlis, Harry Lloyd, Maxine Peake, Adam Godley, Charlotte Hope, Tom Prior, Enzo Cilenti, Joelle Koissi, George Hewer, Brian Woodward, Raffiella Chapman, Jill Buchanan, Frank Leboeuf, Georg Nikoloff, James Wiles.
 


 Università di Cambridge, 1963. Stephen è un promettente laureando in Fisica appassionato di cosmologia, "la religione per atei intelligenti". Jane studia Lettere con specializzazione in Francese e Spagnolo. Si incontrano ad una festa scolastica ed è colpo di fulmine, nonché l'inizio di una storia d'amore destinata a durare nel tempo, ma anche a cambiare col tempo. Del resto il tempo è l'argomento preferito di Stephen, che di cognome fa Hawking, e lascerà il segno nella storia della scienza. In particolare, l'uomo persegue l'obiettivo scientifico di spiegare il mondo, arrivando ad elaborare la formula matematica che dia un senso complessivo a tutte le forze dell'universo: quella "teoria del tutto" che dà il titolo al film. 

 

Roast Beef all'inglese
 
 
Senza ombra di dubbio il roast-beef è il piatto più famoso, conosciuto e celebrativo della cucina inglese, dove un tempo veniva utilizzato per indicare intere lombate di bue arrostite allo spiedo.
In Italia la diffusione di questo piatto risale alla prima metà dell’800, dove troviamo il termine per la prima volta impiegato nel 1837 in uno scritto inviato da Londra da Mazzini. Inizialmente tuttavia, nella nostra penisola questa preparazione si diffuse prevalentemente in Toscana, probabilmente grazia ad una forte percentuale di inglesi che vi si erano trasferiti.
 
 
Ingredienti:
 
kg 1 polpa di manzo disossata -
2 cucchiai di farina
burro g 30
senape in polvere 1 cucchiaio
vino rosso 1/2 bicchiere
sale e pepe nero macinato
 
 
Preparazione:
 
Il roast beef (viene chiamato anche lombata), è un taglio, tenero e di prima qualità, che deriva dalla parte posteriore del manzo, precisamente dal muscolo dorsale, ed ha con un contenuto di grassi del 5% circa .
La scelta della carne per questa ricetta è importantissima: deve essere di manzo, rossa e soda, quindi affidatevi ad un buon macellaio, meglio se di fiducia.
Il roast-beef all’inglese è un tipico secondo piatto di origine anglosassone, che consiste in un arrosto di manzo cucinato al sangue su fiamma o al forno.
Il taglio di carne, che viene chiamato anche lombata (e in molti altri modi a seconda della regione), dovrà essere prima brevemente rosolato su tutti i suoi lati - operazione che servirà per sigillare i succhi all’interno - e poi cucinato per un totale di circa 30- 35 minuti per kg.
Verrà successivamente tagliato a fette sottili e servito caldo, accompagnato dal sugo di cottura, ma è ottimo anche gustato freddo.
Ora cuciniamo la carne alla Inglese: Se il pezzo di roast-beef che avete comprato è di forma irregolare, legatelo con dello spago per fargli mantenere la forma.
Mettete in un pentolino antiaderente la farina, la senape e un’abbondante macinata di pepe, e fatele tostare a fuoco dolce.
In un tegame sciogliete il burro e poi fatevi rosolare la carne (senza punzec chiarla) preventivamente massaggiata con la miscela di farina, senape e pepe.
Non appena il roast-beef sarà rosolato su tutti i suoi lati (ci vorranno 5 minuti), adagiatelo sulla graticola del forno già caldo, disponendo sotto di essa una leccarda (o qualsiasi raccoglitore) che raccoglierà i succhi di cottura.
Accendete il forno alla massima temperatura. Poi inserite la carne, lasciatela cuocere alla massima temperatura per 15 minuti, bagnandola ogni 4-5 minuti con il suo stesso succo, che s gocciolerà nella leccarda.
Dopo i primi 4-5 minuti di cottura, bagnate il roast-beef con il vino rosso, e poi, passati i 15 minuti, abbassate la temperatura del forno a 200°, salate la superficie del roast-beef con qualche pizzico di sale e continuate la cottura per altri 15 minuti, continuando a inumidire la sua superficie ogni 5 minuti.
A cottura ultimata, estraete il roast-beef dal forno, avvolgetelo in un foglio di alluminio e lasciatelo riposare per 10 minuti, per consentire ai liquidi in esso contenuti di defluire verso l’esterno e alle fibre della carne di rilassarsi, ammorbidendosi.
 
Pubblicato Lunedi 12 Gennaio 2015 - 19:02 (letto 1846 volte)
Comment Commenti? Print Stampa



Le ultime notizie relative a questo argomento

Read Blog di Araldo Gennaro Caparco - www.isognidiaraldo.it (27/06/2022 - 11:17) letto 270 volte
Read 13 Maggio 23022 - Sono ancora qui! (13/05/2022 - 07:53) letto 279 volte
Read 9 maggio 2022 - Ultima notizia da Araldo Gennaro Caparco su Cucinafilm (09/05/2022 - 06:31) letto 319 volte
Read Un evento indimenticabile! (17/04/2022 - 07:39) letto 291 volte
Read "Una seconda opportunita" - quindicesima puntata - romanzo di Araldo Gennaro Caparco (04/05/2020 - 09:57) letto 1301 volte
Read "Una seconda opportunita" - quattordicesima puntata - romanzo di Araldo Gennaro Caparco (27/04/2020 - 07:35) letto 855 volte
Read "Una seconda opportunita" - tredicesima puntata - romanzo di Araldo Gennaro Caparco (20/04/2020 - 03:54) letto 999 volte
Read "Una seconda opportunita" - dodicesima puntata - romanzo di Araldo Gennaro Caparco (13/04/2020 - 05:19) letto 990 volte
Read "Una seconda opportunita" - undicesima puntata - romanzo di Araldo Gennaro Caparco (06/04/2020 - 02:41) letto 885 volte

Tutte le notizie relative a questo argomento
news.png
 
Calendario
Data: 02/12/2022
Ora: 11:46
« Dicembre 2022 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31
 
Login





Choose your language:
deutsch english español français italiano português
 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 4 ospiti
 
Sondaggio
Quale film vorresti vedere di quelli del sito?








Voti: 1287 | Commenti: 0
Freely inspired to Mollio template