La frittata ai funghi in "Candidato a sorpresa"


 Candidato a sorpresa

Un film di Jay Roach. Con Will Ferrell, Zach Galifianakis, John Lithgow, Katherine La Nasa, Sarah Baker, Jason Sudekis.
 


 Quando l’onorevole di lungo corso, Cam Brady (Will Ferrell) commette una enorme gaffe pubblicamente, prima di una imminente elezione, una coppia di ultra milionari trama contro di lui spalleggiando un candidato rivale per ottenere la maggioranza nel loro distretto della Carolina del Nord. Il prescelto è l’ingenuo Marty Huggins (Zach Galifianakis), direttore del locale Ufficio del Turismo. Inizialmente, Marty sembra essere la scelta meno appropriata ma, con l’appoggio dei suoi nuovi benefattori, oltre a quello di una vecchia canaglia della politica ed alle connessioni politiche della sua famiglia, diventa ben presto un degno rivale di cui il carismatico Cam dovrà preoccuparsi. Con l’avvicinarsi delle elezioni, i due si trovano coinvolti in un’atmosfera incandescente, con insulti che si trasformano rapidamente in ingiurie, finché il loro unico scopo sarà quello di distruggersi a vicenda, in questa commedia in cui si getta fango, si pugnala alla schiena ed altre catastrofi, dal regista di Ti presento i miei, Jay Roach, che porta l’attuale circo della politica al suo logico livello superiore. Se pensavate che l’etica nelle campagne politiche avesse già toccato il fondo, questo film vi farà ricredere, dimostrando che c’è ancora molto da scavare. 

 Frittata ai funghi

Ingredienti :
 
6 uova,
200 g di champignon,
50 g di grana grattugiato,
prezzemolo,
1 spicchio d’aglio,
olio extravergine d’oliva o burro,
prezzemolo,
latte,
sale e pepe.
 
Preparazione:
Pulire i funghi ed eliminare il terriccio con uno strofinaccio umido.
Tagliarli a fettine e trifolarli in padella in cui è stato versato un po’ d’olio, assieme ad uno spicchio d’aglio.
Farli cuocere e, prima di spegnere, unire un trito di prezzemolo.
Eliminare l’aglio e fare raffreddare.
Rompere le uova in un piattino per verificarne la freschezza.
Versarle in una ciotola e sbatterle per pochi secondi.
Unire il grana, un paio di cucchiai di latte e i funghi.
Aggiustare di sale e di pepe.
Versare olio (2-3 cucchiai) o burro (2 noci) in una padella di ferro o antiaderente.
Fare scaldare e, poi, versare il composto di uova.
Con un movimento circolare, inclinare la padella, in modo che il composto ne ricopra uniformemente il fondo.
Coprire con un coperchio e fare cuocere a fuoco lento, agitando diverse volte la padella e avendo l’accortezza di cambiare spesso la posizione della padella rispetto alla fiamma, in modo che la frittata abbia un colore uniforme.
Quando la frittata si staccherà dal fondo della padella (altrimenti aiutarsi con una spatolina per staccarla dalle pareti) è il momento buono per girarla.
Appoggiare un piatto o un coperchio sopra la padella, tenerlo fermo con la mano e capovolgere la frittata.
Rimettere la padella sul fuoco, versare un filo d’olio o un pezzettino di burro e fare scivolare la frittata dal piatto in padella, in modo che possa cuocere dall’altro lato.
A cottura ultimata, fare scivolare la frittata sul piatto da portata e servire ben calda.


Articolo tratto da: Private Club Cucinafilm - www.cucinafilm.it - http://www.cucinafilm.it/public/
URL di riferimento: http://www.cucinafilm.it/public/index.php?mod=read&id=1343640944