Gli spaghetti alle vongole in "Song 'e Napule"


 

 
Song 'e Napule
 
Un film di Marco Manetti, Antonio Manetti. Con Alessandro Roja, Giampaolo Morelli, Serena Rossi, Paolo Sassanelli, Peppe Servillo, Ciro Petrone, Franco Ricciardi, Ivan Granatino.
 


 Paco Stillo è un pianista disoccupato che la madre ha raccomandato al Questore Vitali. Inabile ma arruolato, Paco viene assegnato alla scrivania e al deposito giudiziario. Scoperti per caso la sua attitudine alla musica e il suo talento per il pianoforte, Paco passa in prima linea partecipando suo malgrado a una delicata operazione di polizia finalizzata a catturare Ciro Serracane, temibile e temuto killer della camorra. Saputo del recente matrimonio della figlia del boss di Somma Vesuviana, a cui Serracane presenzierà, il commissario Cammarota ordina all'agente Stillo di infiltrarsi nel gruppo musicale di Lollo Love, celebre cantante neomelodico napoletano, assoldato dal boss per allietare le nozze della robusta sposa. Abbigliato come un coatto e costretto a suonare l'inascoltabile, Paco affronterà con poco entusiasmo ma grande professionalità entrambi i ruoli. 


Spaghetti alle Vongole

Caposaldo della cucina partenopea, gli spaghetti alle vongole (conosciuti localmente con il nome di vermicelli con le vongole) sono un prelibato primo piatto in grado di stuzzicare l'appetito appagando i palati perfino più esigenti e raffinati. Di facile preparazione, gli spaghetti con le vongole possono essere realizzati con vermicelli, spaghetti o linguine per poi essere cotta al dente, passata in padella nel sugo delle vongole e, infine, completata con prezzemolo tritato fresco. Al tutto, un'aggiunta di pomodorini, cotti e un po' appassiti, può rendere il piatto ancora più invitante e saporito, così come l'impiego di pepe nero in grado di esaltare la fragranza del piatto. Da notare che, tradizionalmente, la preparazione originale dei veri spaghetti alle vongole prevede l'impiego delle vongole veraci, da non confondere con le vongole filippine che, specie nei mercati del Nord Italia, vengono denominate appunto veraci. Diffusi in tutto il mondo, con varianti locali, sono un piatto da provare per chi si reca in visita nella città di Napoli.
 
Preparazione

 

Dopo aver accuratamente lavato le vongole, metterle in una larga padella con un cucchiaio d’olio, coprire e far saltare, a fuoco vivo. In pochi minuti le vongole si apriranno. Toglierle dai loro gusci, conservando l’acqua fatta in cottura. Mettere sul fuoco un’altra padella con mezzo bicchiere d’olio e lo spicchio d’aglio schiacciato, quando l’aglio sarà dorato, toglierlo e versare i pomodori pelati, liberati dai semi e tagliati a pezzi, salare. Aggiungere l’acqua delle vongole, filtrata attraverso una garza molto fine, e cuocere per una decina di minuti. Intanto cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolarli al dente. All’ultimo momento, rimettere le vongole nel sugo, far solo riprendere il bollore e condire gli spaghetti. Completare con prezzemolo tritato e una macinata di pepe.


Articolo tratto da: Private Club Cucinafilm - www.cucinafilm.it - http://www.cucinafilm.it/public/
URL di riferimento: http://www.cucinafilm.it/public/index.php?mod=read&id=1387796222