Le faschierte laibchen - polpette amburghesi in "Storia di una ladra di libri"


 

 
Storia di una ladra di libri
 
Un film di Brian Percival. Con Geoffrey Rush, Emily Watson, Sophie Nélisse, Ben Schnetzer, Nico Liersch, Joachim Paul Assböck, Kirsten Block, Sandra Nedeleff, Rafael Gareisen, Godehard Giese, Hildegard Schroedter, Gotthard Lange .
 


 Germania, 1939. Liesel Meminger è una ragazzina di pochi anni che ha perduto un fratellino e rubato un libro che non può leggere perché non sa leggere. Abbandonata dalla madre, costretta a lasciare la Germania per le sue idee politiche, e adottata da Rosa e Hans Hubermann, Liesel apprende molto presto a leggere e ad amare la sua nuova famiglia. Generosi e profondamente umani gli Hubermann decidono di nascondere in casa Max Vandenburg, un giovane ebreo sfuggito ai rastrellamenti tedeschi. Colto e sensibile, Max completa la formazione di Liesel, invitandola a trovare le parole per dire il mondo e le sue manifestazioni. Perché le parole sono vita, alimentano la coscienza, aprono lo spazio all'immaginazione, rendono sopportabile la reclusione. Fuori dalla loro casa intanto la guerra incombe e la morte ha molto da fare, ricoverando pietosa le vittime di Hitler e dei suoi aguzzini, decisi a fare scempio degli uomini e dei loro libri.

Faschierte Laibchen - Polpette amburghesi
 
Ingredienti:
 
500 g di carne tritata mista
 100 g di speck
 1 cipolla
 1 spicchio d'aglio
 olio di semi
 2 panini raffermi
 noce moscata
 maggiorana, basilico
 prezzemolo
 1 uovo, sale e pepe.
 
Preparazione:
 
Ammollare i panini in acqua. Strizzarli e mescolarli alla carne con la cipolla, l'aglio e lo speck, tritato e rosolato nel burro (a parte), l'uovo sbattuto con sale e pepe, aggiungere le erbe aromatiche e poca noce moscata grattugiata.

 

Manipolare l'impasto a lungo; quindi dividerlo in porzioni e farne delle polpette da schiacciare e friggere in padella, in olio bollente.


Articolo tratto da: Private Club Cucinafilm - www.cucinafilm.it - http://www.cucinafilm.it/public/
URL di riferimento: http://www.cucinafilm.it/public/index.php?mod=read&id=1395072337