La crostata di tagliatelle piselli e salsiccia in "Ti sposo ma non troppo"


 Ti sposo ma non troppo

Un film di Gabriele Pignotta. Con Gabriele Pignotta, Vanessa Incontrada, Chiara Francini, Fabio Avaro, Paola Tiziana Cruciani, Paolo Triestino, Catherine Spaak, Valerio Di Benedetto.
 


 Una commedia degli equivoci, scambi di identità, imprevisti, condita da molto romanticismo, tenerezza e colpi di scena finali. Chiara Francini è una delle due protagoniste femminili e interpreta Carlotta, Lotty, una ragazza irresistibile, tenera, naïf, coraggiosa, ingabbiata nelle incertezze e nelle fragilità che colorano inevitabilmente la vita e il cuore di ogni donna. 

Crostata di  tagliatelle piselli e salsiccia

 
Ingredienti:
 
2 rotoli di pasta sfoglia rotonda
600gr di tagliatelle all'uovo
1 scalogno
1 carota
1 costa di sedano
100gr di salsiccia
300gr di piselli
200gr di panna da cucina
un po' di latte
parmigiano grattuggiato a volontà
250gr di fior di latte
1 tuorlo
burro q.b.
olio extra vergine di oliva
sale
pepe
 
Preparazione:
 
Per prima cosa, in una padella antiaderente, prepariamo un bel soffritto con lo scalogno, la carota e la costa di sedano tagliati finemente e olio extra vergine di oliva. 
Facciamo andare per qualche minuto il nostro soffritto a fuoco medio, dopodichè aggiungiamo la salsiccia sbriciolata e privata della pelle e facciamola rosolare, aggiungiamo poi i piselli e continuiamo la cottura a fuoco lento.
A cottura quasi ultimata aggiungiamo la nostra confezione di panna da cucina, allungata con un po' di latte. Saliamo e pepiamo e aspettiamo qualche minuto che il sugo si restringa.
Nel frattempo lessiamo in abbondante acqua salata le nostre tagliatelle, scoliamole al dente e teniamo da parte almeno un mestolo di acqua di cottura.  (Potrà servirci nel caso il sugo si restringa troppo).  
Versiamo le tagliatelle nel nostro sugo, amalgamando bene il tutto, e aggiungiamo del parmigiano grattugiato a volontà.  
Nel caso le tagliatelle risultino troppo asciutte possiamo aggiungere un po' dell'acqua di cottura che abbiamo precedentemente conservato.. 
A questo punto prendiamo una pirofila rotonda dai bordi abbastanza alti, la imburriamo e la foderiamo con il primo rotolo di pasta sfoglia, stando attenti a ricoprire anche i bordi laterali. 
Versiamo poi metà delle tagliatelle sul fondo, le ricopriamo con il fior di latte, precedentemente tagliato a fette, e finiamo con le restanti tagliatelle. 
Non ci resta che ricoprire il tutto con il secondo rotolo di pasta sfoglia, facendo attenzione a ricongiungere i bordi con quelli della pasta sfoglia che fa da base al nostro timballo. 
Con una forchetta bucherelliamo la superficie della pasta sfoglia per evitare eventuali bolle d'aria che potrebbero rompersi in cottura.
Spennelliamo la superficie del nostro timballo con del tuorlo sbattuto in modo da dargli un po' di colore e inforniamo a 180° per 40-50 minuti. 
Quando sarà ben dorato, lo tiriamo fuori dal forno e aspettiamo qualche minuto prima di sformarlo e servirlo. 
 


Articolo tratto da: Private Club Cucinafilm - www.cucinafilm.it - http://www.cucinafilm.it/public/
URL di riferimento: http://www.cucinafilm.it/public/index.php?mod=read&id=1396012076