Il riso ai peperoni e pancetta alla greca in "Tutta colpa del vulcano"


 Tutta colpa del vulcano

Un film di Alexandre Coffre. Con Valérie Bonneton, Dany Boon, Denis Menochet, Albert Delpy, Constance Dollé,  Arnaud Henriet, Yann Sorton, Jochen Hägele.
 


Aprile 2010. Alain e Valerie, separati da vent'anni e intolleranti l'uno con l'altra, sono sullo stesso volo diretto da Parigi a Corfù per assistere al matrimonio della figlia Cécile. L'eruzione del vulcano islandese Eyjafjallojökull riempie però di cenere i cieli di tutta Europa e l'aereo su cui i due ex coniugi viaggiano è costretto a un atterraggio di emergenza a Stoccarda. Con il traffico aereo congestionato, Alain e Valerie devono arrangiarsi come possono per proseguire lungo i duemila e passa chilometri che li separano dalla Grecia. Durante il tragitto, l'avventura che vivranno e i paesaggi che attraverseranno li aiuteranno ad approfondire nuovamente la loro conoscenza.
 
 Riso ai peperoni e pancetta alla greca
 
Ingredienti:
 
500 gr di riso
2 peperoni rossi
2 peperoni gialli
4 cipolle bianche
180 gr di pancetta affumicata a dadini
180 gr di pancetta dolce a dadini
250 gr di olive nere denocciolate
sale, pepe e olio evo
 
Preparazione:
 
Mettete il riso sul fuoco e fatelo bollire secondo indicazioni, avendo cura di toglierlo dal fuoco un paio di minuti prima del termine.
Scolatelo e sciacquatelo sotto acqua fredda per interrompere la cottura. Conditelo con un po' di olio d'oliva perchè non si appiccichi e tenetelo da parte.
Mentre il riso cuoce potete iniziare a preparare il condimento.
Pulite e tagliate a dadini non troppo piccoli le cipolle e i peperoni.
Fateli cuocere in una padella calda con olio finchè le cipolle non saranno lucide e trasparenti e i peperoni ancora sodi.
A parte rosolate le pancette in un'altra padella, scolatele dall'olio in eccesso e unitele a cipolle  e peperoni.
Tritate le olive nere e aggiungetele al condimento.
Ora potete assemblare tutti gli ingredienti, condire con olio d'oliva, sale e abbondante pepe nero macinato.
Disponete il riso in una pirofila e mettetelo in forno caldo a 200° finchè non avrà fatto la crosticina, questo passaggio in forno asciugherà il riso e distribuirà nei chicchi lo splendido sapore del condimento.
Ottimo intiepidito appena pronto e il giorno dopo riposato e a temperatura ambiente.


Articolo tratto da: Private Club Cucinafilm - www.cucinafilm.it - http://www.cucinafilm.it/public/
URL di riferimento: http://www.cucinafilm.it/public/index.php?mod=read&id=1399538749